Rendiamo felici i nostri cani con i giochi per l’attivazione mentale

0
47
giochi per l’attivazione mentale

La compagnia di un amico peloso è un’esigenza irrinunciabile per tanti di noi: tornare a casa e trovare il nostro cucciolo scodinzolante che ci corre incontro difficilmente potrà mai stancarci.

Nonostante il bisogno della compagnia di un cane rimanga una costante per l’uomo, spesso dobbiamo scendere a compromessi tra la nostra vita in appartamento e le esigenze di libertà e di dare sfogo all’energia fisica e mentale dei nostri animali.

L’intelligenza dei cani

Infatti, oltre che per la fedeltà, il cane è apprezzato per la sua intelligenza, che dovrebbe essere lasciata correre libera in lunghe passeggiate dove il cane può fare esperienze diverse in mezzo alla natura, e venire naturalmente stimolato e messo alla prova da essa.

Ma sappiamo tutti che nelle nostre vite cittadine i nostri amici a quattro zampe spesso si annoiano, ed il loro cervello, che possiamo considerare alla stregua di un muscolo, si impigrisce. Ma come per le persone, anche per i cani mantenere una mente fresca ed attiva è importante quanto essere fisicamente in forma. Ed un buon compromesso, per rompere la noia della routine casalinga canina, è quello di coccolare i nostri amici cani con giochi appositamente studiati per stimolarli mentalmente.

Cosa sono i giochi di attivazione mentale?

I giochi di attivazione mentale, nei quali il cane si impegna da solo a risolvere una sfida  stimolante dal punto di vista cognitivo, lo appagano (vista anche la ricompensa che viene prevista quando il gioco è portato a termine) e ne aumentano l’autostima (trovate qui le recensioni di Bauzaar)

Ce ne sono di diversi, e tutti ruotano attorno al problem solving. Passiamo dai giochi al cui interno si trova una leccornia canina che il nostro amico, con l’aiuto di muso e zampette, dovrà ingegnarsi a recuperare, a giochi composti di leve e solidi geometrici, che il cane dovrà attivare, tentativo dopo tentativo, per raggiungere il suo scopo. Ma le varietà sono davvero tante, e tutte volte a rendere il nostro cane più soddisfatto di sé, calmo, mentalmente attivo e capace di indirizzare correttamente le sue energie.

Come giocare bene col proprio cane

Ci sono alcune regole e buone abitudini da considerare per avere buoni risultati. Intanto la difficoltà del gioco deve essere graduale, non bisogna incitare né aiutare il cane, non dare altra ricompensa oltre a quella che il cane si è guadagnato portando a termine il gioco. E, visto che si tratta di un’attività molto stimolante per il nostro amico, non far durare le sessioni per più di 20 minuti.

Ci sono alcune razze per cui questi giochi sono un’esigenza imprescindibile, specialmente se costretti ad una vita cittadina, quali i Border Collie ed i Pastori Tedeschi. Questi sono famosi infatti per la loro iperattività mentale che non può essere lasciata correre a vuoto e senza sfogo, pena malessere del cane che si risolve in un comportamento depresso, aggressivo o compulsivo.

Ovviamente non ci sono sostituti per una lunga e salutare passeggiata in campagna, che riempie il cuore nostro e dei nostri amici a quattro zampe. Per i nostri cani cittadini costretti ad una vita di appartamento, però, non dovrebbe mancare l’opzione dei giochi di attivazione mentale per renderli il più felici possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.