Il Boxer è un molossoide di taglia media con corpo snello e una muscolatura molto sviluppata.

Rappresenta una delle razze migliori come cane da difesa, ma questa caratteristica non gli impedisce di essere molto socievole con grandi e piccoli, infatti è una delle razze canine più cercate dalle famiglie con bambini.

Il Boxer è un cane molto legato al suo padrone e soprattutto ai figli della famiglia se ce ne sono, è l’animale perfetto.

Boxer: descrizione e caratteristiche

Il Boxer è un cane con una bellissima muscolatura armoniosa. La sua testa quadrata è riconoscibile grazie al muso largo e potente e soprattutto la mascella inferiore è leggermente più avanzata di quella superiore.

Questa caratteristica è fondamentale per essere considerato perfetto, infatti il prognatismo nel Boxer è richiesto dallo standard anche in esposizioni di bellezza.

Il mantello del Boxer è a pelo corto, con setole dure e lucenti, generalmente di colore giallo / bruno, ma può essere anche con colorazione tigrata.

Alcuni soggetti possono presentare una macchia bianca sul petto. Le orecchie del Boxer hanno la particolarità di cadere nella sua testa facendo una specie di piega.

Boxer: origine e storia

Il Boxer nasce da un incrocio genetico tra diverse specie: il Bulldog Inglese e il Bullenbeisser (German Bulldog). Originario della Germania, il Boxer arrivò in Francia all’inizio del XX secolo.

Originariamente era usato come cane da combattimento contro tori o per la cacca all’orso, oggi fortunatamente queste sono pratiche proibite.

Queste sono le caratteristiche principali del Boxer:

  • Altezza da 53 cm a 63 cm
  • Peso da 24 kg a 38 kg
  • Pelo corto
  • Colore fulvo o tigrato
  • Aspettativa di vita circa 10 anni

Boxer: carattere e attitudini, a chi è adatto?

Il Boxer è soprattutto un cane da difesa ma apprezza in particolare i bambini su cui veglia come se fossero suoi cuccioli.

In generale, è un cane gentile, intelligente, a meno che uno non attacca il suo padrone o la sua proprietà.

È importante educare il Boxer fin dalla tenera età in modo che le caratteristiche del suo carattere forte e deciso non prendano il sopravvento.

Il Boxer è anche un cane molto giocoso ed energico, in particolare i maschi. Ha bisogno di esercizio fisico e deve sfogarsi ogni giorno.

Per queste sue esigenze non è adatto a persone che non amano uscire, piuttosto a individui molto sportivi che hanno tempo e voglia di uscire e fare lunghe passeggiate con il proprio cane.

Boxer: cure e salute

Boxer: cure e salute

Il Boxer è adatto a vivere in un giardino ma è all’interno della casa, con i suoi padroni, che preferisce stare.

Se il Boxer vive all’esterno, devi stare molto attento durante i periodi di caldo estremo: è un cane molto sensibile alle alte temperature. È essenziale fornire sempre una zona di ristoro all’ombra.

Il Boxer non richiede una particolare cura del pelo. Una veloce spazzolatura e lavaggi regolari sono sufficienti per renderlo perfetto. Solo la saliva che può lasciarsi dietro richiede un po’ di manutenzion.

Alimentazione consigliata per il Boxer

La dieta del Boxer si basa essenzialmente su proteine animali. Sia che sia alimentato con umido o cibo fatto in casa, dovrebbe essere dato un pasto due volte al giorno, al mattino e alla sera presto.

Come tutti i cani, il cibo del Boxer deve essere adattato alla sua età, alle sue condizioni di vita, al suo livello di esercizio fisico, ecc.

Nonostante il suo aspetto robusto, il Boxer ha una salute abbastanza fragile se non arriva da allevamenti che selezionano per salute e tipicità.

Come la maggior parte dei cani di taglia media e grande, è soggetto a problemi articolari, problemi all’anca e torsioni di stomaco.

A causa della suo muso schiacciato (razza brachicefala), il Boxer può essere soggetto a problemi respiratori, specialmente quando fa molto caldo.

Prezzo di un cucciolo di boxer

Il prezzo di un cucciolo di Boxer dipenderà dal sesso, dal pedigree dei genitori, dalla conformità agli standard di razza, ecc.

Come per tutte le razze canine, se cercate un soggetto sano con genitori testati per le patologie ereditarie, dovete sempre rivolgervi ad allevamenti riconosciuti ENCI/FCI come ad esempio Rus Elodser di Serova Liudmila (giudice FCI), uno dei più importanti allevamenti in Italia e in Europa.