Come scegliere la razza e allevatore

0
349

Quale razza scegliere?

Può sembrare un particolare trascurabile, ma saper scegliere la razza (se si decide per un cane di razza) è invece molto importante per evitare problemi in futuro.

Se per esempio vivete in condominio, senza la possibilità di un giardino, evitate di prendere in considerazione l’acquisto di un Levriero o di un Alano.

Se avete bambini orientatevi verso cani adatti ai bambini che geneticamente presentano un carattere equilibrato e paziente.

Se desiderate regalare alla nonna un cucciolo che le faccia compagnia non portatele a casa un Bovaro del Bernese e nemmeno un Rottweiler!

Al momento della scelta del cane considerate anche il tempo che potrete dedicargli: è un animale con un forte istinto di branco e soffre la solitudine; necessita di uscite regolari e passeggiate (anche di sabato e domenica, anche se piove o fa freddo); deve essere nutrito in modo regolare e con una corretta alimentazione in base alla sua razza.

E’ insomma necessario che siate consapevoli della scelta che state effettuando, una scelta che sicuramente ci darà enormi soddisfazioni ma comporterà comunque anche qualche sacrificio.

A chi rivolgersi?

Se si desidera acquistare un cucciolo di razza, l’ideale e contattare un allevamento qualificato nella razza verso la quale vi siete orientati (ne potrete avere un elenco rivolgendovi all’ENCI, Ente Nazionale della Cinofilia Italiana).

Andrete sempre sul sicuro acquistando un cucciolo con pedigree, certificato che corrisponde a una sorte di carta d’identità per il cane e che vi fornirà utili informazioni sulla taglia o sul carattere che in futuro potrebbe avere il vostro nuovo amico.

Una volta in allevamento, cercate di rendervi conto dello stato di pulizia del luogo e di come vengono trattati gli animali.

E’ fondamentale infatti acquistare un cucciolo sano e per questo vi consigliamo di operare la scelta assieme a un veterinario di vostra fiducia o comunque farvi rilasciare dall’allevatore una certificazione di buona salute del soggetto da voi acquistato (con esso potrete rivalervi in caso di problemi).

Arrivati all’allevamento, prima di eseguire la scelta osservate attentamente i cuccioli che sono a disposizione e passate qualche ora con loro.

Questo non solo per capirne il carattere e la predisposizione, ma perché spesso capita che al momento di scegliere… si venga scelti.

Quindi buona scelta e non abbiate timore di fare tante domande all’allevatore, che sarà ben lieto di chiarire ogni vostro dubbio sia per la felicità di entrambi: vostra e del cucciolo.

LASCIA UN COMMENTO