Ai gatti piace essere “figli unici”

0
339
Ai gatti piace essere

Se avete un solo micio e pensate che soffra la solitudine non preoccupatevi: a lui va bene così e non vuole “intrusi” in casa!

A sostenerlo è l’esperta di comportamento felino Sarah Ellis: secondo la studiosa britannica, che ha osservato 100 gatti, alcuni che vivono in città e altri in campagna, la convivenza con altri simili in uno stesso ambiente, soprattutto se si tratta di un appartamento, rende i gatti depressi, frustrati e nervosi.

Il controllo territoriale per loro è una priorità e la coabitazione con un altro gatto potrebbe scatenare furibonde lotte quotidiane per il mantenimento dei ruoli territoriali.

Inoltre, per ì felini, ossessionati dal controllo dell’ambiente circostante, l’impossibilità di accedere all’esterno dell’abitazione per fare un giro in giardino se non addirittura per strada, o il divieto imposto dal padrone di salire sui mobili a sonnecchiare minerebbe la fiducia in loro stessi.

LASCIA UN COMMENTO