L’assicurazione per la responsabilità civile

0
419

Chiunque subisce un danno da parte di un animale ha diritto di essere risarcito. Stipulare un’assicurazione per un cane permette di tenere indenne il patrimonio del proprietario, e al tempo stesso assicurare il giusto risarcimento a chi subisce un danno da parte di un animale.

Di norma, il contratto di assicurazione è facoltativo, quindi sta al proprietario decidere se stipularlo o no; ma in altre ipotesi la legge lo prevede in maniera obbligatoria: si tratta di casi in cui, a seguito di lesioni provocate a persone, animali o cose da parte di un cane, i servizi veterinari abbiano accertato in esso un rischio potenziale elevato.

Ogni assicurazione regola in maniera autonoma i propri contratti, sia con riferimento ai premi sia con riferimento ai massimali previsti; quindi si deve prestare molta attenzione a ogni clausola richiamata dal contratto.

Se si intende assicurare un cane di razza compresa nell’ormai cancellata black list delle razze in passato ritenute potenzialmente pericolose, è bene accertarsi che il contratto non escluda proprio la copertura assicurativa di questi cani, considerato che non tutte le compagnie sono disposte a risarcire i danni provocati dai cani appartenenti a razze che vengono presunte pericolose.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa responsabilità civile
Articolo successivoIl cane in auto