L’obesità del cane è più facile da prevenire che curare

0
441
L'obesità del cane è più facile da prevenire che curare

L’obesità colpisce attualmente il 30% circa dei cani e non si tratta di un problema puramente estetico.

Oggi l’obesità è riconosciuta come una malattia con svariate conseguenze sulla salute dell’animale, fra cui l’intolleranza agli sforzi e al calore, problemi cardio-respiratori, patologie della pelle e del pelo, osteoartriti, diabete ecc.

L’elenco dei problemi correlati all’obesità è lungo e può incidere pesantemente sulle aspettative di vita del tuo cane.

Elimina le cattive abitudini

A causare l’obesità sono soprattutto i fattori di rischio ambientale: pasti giornalieri troppo abbondanti, attività fisica insufficiente, abitudine sistematica di nutrirlo con gli avanzi della cucina, ecc.

È importante che ogni membro della famiglia sia informato di tutto questo.

Valuta il fabbisogno energetico del tuo cane

Cani dello stesso peso possono avere un fabbisogno energetico molto variabile, a seconda di razza, sesso, pelo, età, attività fisica e stile di vita.

Per ciò che riguarda la sua alimentazione, l’utilizzo di alimenti industriali può rivelarsi una scelta corretta.

Infatti questi prodotti sono bilanciati ma non dimenticare che le tabelle nutrizionali riportate sulle confezioni hanno valenza generica: le razioni giornaliere vanno adattate al singolo animale.

Pesa il tuo cane

L’unico modo affidabile per sapere se il cane riceve il giusto apporto di calorie è di pesarlo.

Al termine della fase di crescita, il cane dovrebbe aver raggiunto il suo peso ideale.

Chiedi al veterinario che peso dovrebbe avere il tuo animale, perché tale peso dovrebbe essere mantenuto per il resto della sua vita.

Prova a pesare il cane almeno una volta al mese (una volta alla settimana è ancora meglio).

Se è troppo pesante e fatichi a sollevarlo, chiedi aiuto al veterinario: spesso gli ambulatori dispongono di grandi bilance per i cani di grossa taglia.

Inoltre il veterinario, in funzione del peso ideale del cane, può aiutarti a individuare l’alimentazione più adeguata.

Osserva il tuo cane

Il proprietario del cane fa fatica ad essere obiettivo nel valutare lo stato di ingrassamento del proprio animale.

Prova comunque ad osservarlo per valutare un’eventuale situazione di sovrappeso ma ricorda che è grazie al consiglio del veterinario che potrai avere risposte certe su questo argomento.

Consiglio: la perdita di peso deve essere un processo lento e costante e dovrebbe essere compreso tra l’1 e il 3% settimanale.

LASCIA UN COMMENTO