Pettorine per cani: 3 valide mosse per evitare che il nostro cane strattoni

0
368
Pettorine per cani: 3 valide mosse per evitare che il nostro cane strattoni

Tirare al guinzaglio, per quanto naturale ed inevitabile sia per un cane, rappresenta per gli amanti dei migliori amici dell’uomo forse il problema più diffuso e fastidioso.

Le pettorine per cani, a ben vedere, sono state concepite proprio in ragione di questa innata capacità del cane, che mal si concilia con la voglia del padrone di gustare una passeggiata senza stress.

Ma come intervenire in tutti i casi in cui il cane non riesca ad educarsi e stare al passo del padrone

Ecco qualche consiglio utile allo scopo.

Abbina gentilezza e conoscenza della mente e del comportamento del cane

Con le buone si ottiene tutto. Una realtà vera in questo caso come non mai. Se vi trovaste nei panni del cane, preferireste la pettorina o il collare?

La passeggiata per un cane non rappresenta un mero momento in cui darsi velocemente ai propri bisogni, bensì quello in cui fare esperienza privilegiata del mondo.

È il momento in cui il cane si può rilassare e finalmente prendere una boccata d’aria, giocare e fare un po’ di esercizio fisico per tenersi in forma. È il momento in cui socializza incontrando altri cani.

Siamo in grado di comprenderlo?

Solo entrando in empatia con le sue naturali esigenze potremmo conciliare le nostre necessità con le sue, avvalendoci degli accessori più utili allo scopo, tra le quali, come ribadito, le pettorine.

Cerca di ragionare, chi è in torto siamo noi

Passeggiare con un cane che cammina al nostro fianco è assolutamente innaturale.

E’ proprio partendo da questo fermo presupposto che si spiega il maggiore confort che una pettorina può avere rispetto al classico guinzaglio.

Il cane ha bisogno di avere i suoi spazi, esattamente come noi. Per cui se si usa un guinzaglio lungo, è necessario accorciarlo solo quando ce n’è reale bisogno.

Se si ha una commissione da sbrigare o si ha molta fretta meglio lasciare il cane a casa.

Sarà più contento di rilassarsi nella sua cuccia, piuttosto che essere letteralmente trascinato in giro.

Utilizza gli accessori da passeggio più adatti al tuo cane

Che un cane tiri, come precisato, è del tutto naturale, quello che non lo è, a volte, sono gli accessori da passeggio utilizzati dai loro padroni: impariamo a prendere familiarità con la pettorina, ed i primi a beneficiarne saremo proprio noi.

Si commette un grave errore infatti a pensare che usare un collare a strangolo possa riuscire ad educare un cane, così come è errato, oltre che impietoso, ritenere che un risultato del genere possa essere raggiunto tramite l’uso di un guinzaglio corto, presumendo erroneamente che esso consenta durante la passeggiata di avere il nostro cane proprio accanto a noi.

Il guinzaglio deve essere sempre morbido e le pettorine, in fatto di confort, la fanno da assoluta padrona, specie se realizzate in pelle, previa un lavoro artigianale, come quelle offerte da TheLux, realtà nota sull’intero territorio per la qualità e l’eccellenza dei suoi prodotti da passeggio per cani.

In conclusione, la scelta dei giusti accessori dei quali avvalersi per la sicurezza del nostro cane è decisiva per il suo benessere, ma quello che conta è, però, anche la capacità di saper gestire al meglio gli stessi, creando con il proprio amico animale una comunicazione, sia pur non verbale, durante la passeggiata … e concedergli altresì il giusto tempo.

LASCIA UN COMMENTO